“You and me: la relazione che aiuta”

Il progetto, cofinanziato dalla Fondazione Comunitaria di Pavia, si rivolge a preadolescenti e adolescenti particolarmente fragili, che vivono in situazioni di disagio conclamato o potenziale e ha l’obiettivo di contrastare precocemente i fattori di rischio, favorendo l’accesso ai servizi socioeducativi del territorio e la ripresa del percorso di crescita individuale, sociale, familiare e scolastico. L’intervento prevede una presa in carico complessiva, caratterizzata da uno sguardo indirizzato a tre dimensioni fondamentali della persona: quella interna, quella sociale e quella del contesto famiglia e scuola. Il progetto offre uno spazio di ascolto per preadolescenti e adolescenti e per i loro genitori, pranzo e merenda, laboratorio compiti, laboratori manuali ed espressivi (cucina, falegnameria, bici, trucco, pittura, giochi di ruolo, sport, teatro, musica, yoga e karate, fotografia, PC/sociale/cellulare), percorsi alternativi alle sospensioni scolastiche.

“M.A.P.P.A. Minori accolti per promuovere autonomie”

Il progetto, cofinanziato nell’ambito del POR FSE Lombardia 2014/2020 “Opportunità e inclusione”, riguarda la presa in carico di circa 120 minori autori di reato collocati nelle comunità d’accoglienza o in carico ai servizi del territorio della provincia di Pavia e/o all’USSM. Gli interventi si concretizzano nell’accompagnamento all’inserimento lavorativo mediante frequenza di laboratori formativi, orientamento, ricerca attiva del lavoro, tirocini, borse lavoro, accompagnamento all’autonomia anche nel dopo-penale, sostegno psicologico e consulenza pedagogica alle famiglie, progetti di riparazione sociale. Il progetto è realizzato in partenariato con Cooperativa ARIMO (Ente capofila), Cooperativa Famiglia Ottolini (Suardi – PV), Cooperativa Sherwood (San Colombano al Lambro – MI), Cooperativa Reverie (PV), Fondazione Exodus (MI), Centro Servizi Volontariato di Pavia, Comune di Pavia, Comune di Vigevano, ATS di Pavia.